del 29 marzo 2017 

Che magie che fate ragazzi! Con la 30a giornata che sta per arrivare, come possiamo non parlare dei portieri che quest'anno con le loro parate ci hanno fatto stropicciare gli occhi, non tanto forse per la bellezza delle parate, ma perché erano considerati per noi eterne riserve o secondi in linea di successione.

Illusione? No, vere e proprie prestazioni che hanno permesso a questi 5 portieri di essere dei veri top player per il fantacalcio, con voti davvero magici, alcune volte facendoci considerare anche la loro presenza.

Quindi eccovi i 5 portieri insospettabili:

In prima posizione troviamo Berisha: classe 1989, arrivato alla corte della Dea dalla Lazio in estate. Molti pensavano che fosse Sportiello il titolare dell'Atalanta di quest'anno, ovviamente le prestazioni del giovane dello scorso campionato avevano portato a questa conclusione, ma Etrit ha sorpreso tutti diventando lui il titolare, e che titolare! 20 partite giocate, solamente 19 gol subiti, voto medio del 6,20 una vera e propria sicurezza per chi è riuscito a prenderlo all'asta. Berisha con la sua Atalanta sta facendo sognare e per arrivare all'Europa, continuerà sicuramente ad imporsi a suon di prestazioni volanti.

"Attenti a Strakosha" un'altra bella rivelazione di quest'anno è sicuramente Thomas Strakosha, calciatore albanese, che quest'anno non ha fatto di certo rimpiangere il buon vecchio Marchetti, che con i troppi acciacchi, ha forse perso il posto? Secondo portiere della Lazio, Strakosha, classe 1995, ha giocato 13 partite subendo solo 8 reti e con voto medio del 6,15. Figlio d'arte, lo abbiamo rivisto pochi giorni fa a difendere la porta della sua Albania contro la nazionale Italiana, dove purtroppo per lui ha subito i gol di De Rossi e di Immobile. Le sue quotazioni sono in rialzo e ci aspettiamo davvero tanto da lui, visto anche la corsa all'Europa della Lazio.

"Il mio segreto? Sentirmi più scarso di tutti", parola di Stefano Sorrentino, classe 1979, che a 38 anni non sembra proprio fermarsi. Ritornato quest'estate al Chievo Verona, dopo 3 anni al Palermo e dopo una stagione non così splendente, Sorrentino è diventato uno degli uomini leader di Maran, con le sue 29 partite giocate e con un voto medio del 6,33 ha davvero impressionato tutti, soprattutto noi fantallenatori. L'unica pecca i troppi gol subiti, 41, ma questi non mettono in discussione un calciatore come lui.

"Voglio essere titolare ogni anno", e a dargli torto come si fa? Lukasz Skorupski classe 1991, giocatore dell'Empoli, in prestito dalla Roma, portiere dalla stazza imponente, agile e reattivo. Giocatore che quest'anno con un Empoli, non così in forma, ci ha deliziati tutti con le sue parate. I numeri parlano per lui: 27 partite giocate, 3 rigori parati e un voto medio del 6,50, peccato davvero che i 43 gol subiti gli rovinano una media davvero magic, ma noi, di sicuro, continueremo ad ammirarlo, pregando di non subire troppi gol.

"Non serve parlare, serve solo lavorare", parole da vero guerriero per Alex Cordaz, altra rivelazione di quest'anno nel nostro campionato. Giocatore classe 1983, portiere titolare del Crotone, con il quale proprio un anno fa rincorreva il sogno seria A, sogno divenuto realtà, e anche se il destino del Crotone sembra segnato, Alex continua a lottare fino alla fine. Partite giocate 27, 2 rigori parati e un voto medio del 6,41, note negative? I 45 gol subiti e 1 espulsione.

Di: Martina De Micco

0
0
0
s2smodern