del 13 aprile 2017 

Sabato 15 aprile, una giornata importante e per certi versi molto insidiosa per noi fantallenatori, che abbiamo giocatori del Milan e dell'Inter infatti sabato alle 12.30 ci sarà il derby di Milano.

Un derby è una partita a sé, una partita unica, una partita dove entrambe le squadre possono essere favorite come sfavorite, dove qualsiasi cosa può accadere, una partita ricca di avvenimenti, una partita che forse quest'anno e in questo momento significa l'Europa… e allora chi schierare?

Ecco che vi proponiamo la top11 composta da certezze e da scommesse dei giocatori che scenderanno in campo, sabato.

PORTA — In porta proponiamo Donnarumma, nonostante sia il derby e potrebbe subire gol, le sue parate, che spesso fanno la differenza, potranno essere decisive. Per noi è più di una scommessa, certo Handanovic è uno dei top, però in questa stagione, troppi sono stati i gol subiti dall'Inter e poche le prodezze di Samir, in più Gigio si sà, in questa stagione ci ha regalato molti +3, con i suoi rigori parati. In conclusione, Gigio è da schierare.

DIFESA — Danilo D'Ambrosio nelle ultime due gare si è messo ancora di più in mostra, in questo finale di stagione è letteralmente esploso, viene da due gol consecutivi, suoi sono infatti i gol contro Sampdoria e Crotone. D'Ambrosio sta dimostrando di essere un uomo importante per i nerazzurri, non solo per i gol, ma anche per le buone prestazioni. Altro giocatore nerazzurro che può far bene, con la sua esperienza e classe, è sicuramente Miranda; quest'ultimo è stato uno dei pochi a salvarsi in queste ultime due partite perse dall'Inter e sicuramente vorrà continuare così, una certezza in questa stagione. Una scommessa in difesa può essere il giovane Calabria che, a meno di cambi all'ultimo minuto, occuperà di nuovo la fascia destra della difesa rossonera. Davide Calabria può essere una vera rivelazione in questa ultima parte di stagione, i suoi cross e i suoi inserimenti contro il Palermo hanno fatto la differenza e chissà che non possa sorprendere tutti nel derby.

CENTROCAMPO — A centrocampo tra i rossoneri e i nerazzurri c'è l'imbarazzo della scelta, ma senza dubbio diamo fiducia a Suso, che è tornato alla grande, un gol su punizione e assist a Pasalic, è il toplayer di questo Milan, che si accende con le sue giocate, i suoi dribbling e i suoi cross insidiosi; aggiungiamoci anche i due gol nel derby precedente e non ci resta altro che schierarlo. Tra le fila dell'Inter proponiamo Perisic, che può essere un vero pericolo per la difesa rossonera, molti si ricorderanno il suo gol, all'ultimo, nel derby d'andata che ha permesso ai nerazzurri di pareggiare; pensiamo che possa fare bene anche in questa gara e riscattarsi dalle due gare precedenti. Infine proponiamo due scommesse che possono risultare decisive sia per il Milan, che per l'Inter, che con i loro inserimenti e i loro recuperi di palla, sono davvero imprescindibili per i due centrocampi, stiamo parlando di Roberto Gagliardini e Juraj Kucka. Il primo ha personalità, sta a servizio della squadra e con i suoi inserimenti può risultare un vero pericolo, il secondo può essere una vera è propria arma affilata, queste pertite le sente molto e sa come si giocano, può risultare molto, ma molto pericoloso.

ATTACCO — Per Deulofeu è il primo derby di Milano, ma uno con la sua personalità e condizione fisica, potrà sicuramente mettersi in mostra con la sua velocità e i suoi dribbling. Anche lui ha beneficiato del ritorno di Suso, andando in rete nell'ultima gara; lui che è arrivato a fine gennaio e che subito si è messo in mostra, dimostrando di essere un giocatore al quale il Milan non riesce a rinunciare. Nell'Inter, invece, come possiamo non proporre Mauro Icardi, che forse in questa partita più che una certezza può risultare una scommessa, infondo il bomber nerazzurro non è mai riuscito a segnare contro il Milan e di certo fisicamente e mentalmente non sta al meglio, ma è il capitano dell'Inter e chissà che non possa offrirci sorprese. Infine vi proponiamo una scommessa, un panchinaro, che si sta facendo trovare sempre pronto, che ha fame di gol e vuole essere sempre più protagonista, stiamo parlando di Eder, che può subentrare a gara in corso e dire la sua.

Di: Martina De Micco

0
0
0
s2smodern